DECRETO DEL FARE: ALCUNE EVIDENZIAZIONI - AGENZIA IMMOBILIARE PALLADINI

L'agenzia della tua città
Vai ai contenuti

Menu principale:

DECRETO DEL FARE: ALCUNE EVIDENZIAZIONI

NOVITA' NORMATIVE

La “Legge del Fare” arriva finalmente in Gazzetta, dopo il sofferto iter di approvazione e conversione, esattamente due mesi dopo il varo del Decreto da parte del Consiglio dei Ministri. Il provvedimento contiene oltre 80 articoli, con disposizioni che comunque necessiteranno di un intervento attuativo. Tante le misure a favore di cittadini, imprese e professionisti riportiamo gli aspetti che riguardano il settore edilizio.

Alcune Semplificazioni in edilizia. Introdotte modifiche alle norme in tema di:

• demolizione e ricostruzione o varianti con modifica della sagoma;
• proroga validità termini inizio e fine lavori
• agibilità parziale
e inserite norme relative alla:
• proroga dei termini delle convenzioni urbanistiche
• distanza tra le costruzioni e il DM 1444/68

Si sono analizzate anche le problematiche relative alla Scia per la modifica della sagom:

Gli interventi edilizi che non rispettano la sagoma degli edifici, a parità di
volumetria e nel rispetto dei vincoli, e quelli di ripristino totale o parziale di edifici
eventualmente crollati o demoliti, possono essere effettuati mediante SCIA,
mentre prima era necessario il permesso di costruire.
Restano esclusi da questa semplificazione:
• gli edifici sottoposti a vincoli paesaggistici o culturali
• le aree individuate con delibera dei Comuni da adottarsi entro il 30 giugno 2014
Nei centri storici e nelle altre aree di particolare pregio ambientale, storico,
artistico, ecc. le attività sottoposte a SCIA possono essere iniziate 30 giorni dopo
la presentazione della domanda.


  
Menu Principale     

Torna ai contenuti | Torna al menu