COMPRAVENDITE E PLANIMETRIE CATASTALE da 1° Luglio 2010 le regole sono cambiate - AGENZIA IMMOBILIARE PALLADINI

L'agenzia della tua città
Vai ai contenuti

COMPRAVENDITE E PLANIMETRIE CATASTALE da 1° Luglio 2010 le regole sono cambiate

NOVITA' NORMATIVE


Il comma 14 dell'articolo 19 della manovra (legge n. 122/2010) impone, in caso di compravendite, donazioni e divisioni ereditarie, di rendere congrue con la realtà le planimetrie conservate in Catasto , nonché i dati degli intestatari immobiliari.

Per chi non si adegua la minaccia è quella della nullità dei contratti:

La sanzione della nullità ha effetti certi: in caso di compravendite comporta che l'acquirente debba restituire l'immobile stesso e farsi dare indietro i soldi versati.

In sintesi, si afferma che negli atti di trasferimento di immobili vanno indicati i riferimenti ai dati identificativi catastali e alle planimetrie catastali e la dichiarazione di conformità allo stato di fatto dei dati catastali e delle planimetrie sulla base delle disposizioni vigenti. Altrimenti l'atto è nullo.

Torna ai contenuti