CERTIFICAZIONE ENERGETICA FABBRICATI - AGENZIA IMMOBILIARE PALLADINI

L'agenzia della tua città
Vai ai contenuti

Menu principale:

CERTIFICAZIONE ENERGETICA FABBRICATI

NOVITA' NORMATIVE

A partire dal 22 Agosto scorso non è più necessario allegare ai contratti di compravendita di immobili l'attestato energetico dell'edificio oggetto dell'operazione.
A stabilirlo è la legge 133 del 2008, ovvero la conversione del decreto 112/2008, con cui il governo ha anticipato la manovra economica per il triennio 2009-11.

Quindi è stato cancellato l'obbligo di allegare agli atti relativi a transazioni immobiliari la certificazione attestante la capacità del fabbricato di non disperdere energia e quindi a contenere i costi.
Questa legge in vigore dall'8 Ottobre 2005, in seguito modificata, oltre a stabilire i requisiti energetici degli edifici, introduceva, su una base temporanea a seconda del tipo di fabbricato, l'obbligo di allegare all'atto del rogito o locazione il certificato energetico del fabbricato, prevedendo la nullità della transazione in caso di inadempimento. Sanzione che è stata soppressa insieme all'obbligo di allegare il certificato.


Ecco cosa diceva il decreto legislativo relativo alle Disposizioni correttive ed integrative al Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192, recante attuazione direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell'edilizia"

Cos'è la certificazione energetica
- consiste sostanzialmente in una dichiarazione, rilasciata da personale qualificato (autorizzato), in grado di attestare il consumo degli edifici esistenti. Il professionista che firma si assume la responsabilità di ciò che dichiara per dieci anni. Il documento elaborato si chiama attestato di certificazione energetica.


Si applicava
- nel caso di edifici di nuova costruzione e degli impianti in essi installati, di nuovi impianti e nel caso di ristrutturazione degli stessi secondo le modalità ed eccezioni previste- all'esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici - alla certificazione energetica

Tempi di attuazione che erano previsti da 1/07/2007 per edifici di superficie utile superiore a 1000 metri quadrati, nel caso di trasferimento a titolo oneroso dell'intero immobile tutti i contratti nuovi o rinnovati relativi alla gestione degli impianti termici o di climatizzazione degli edifici pubblici o nei quali figura comunque come committente un soggetto pubblico sia nel caso di edifici o unità immobiliariperaccedere agli incentivi ed alle agevolazioni di qualsiasi natura sia come sgravi fiscali o contributi a carico di fondi pubblici o della generalità degli utenti finalizzati al miglioramento delle prestazioni energetiche dell'unità immobiliare dell'edificio o degli impianti

da 1/07/2008 edifici di superficie utile fino a 1000 metri quadrati nel caso di trasferimento a titolo oneroso dell'intero immobile con l'esclusione delle singole unità immobiliari

da 1/07/2009 singole unità immobiliari nel caso di trasferimento a titolo oneroso


per ulteriori informazioni                Menu Principale   

Sacro Monte
Torna ai contenuti | Torna al menu